>Riflessioni pasquali

>

(Cristo alla colonna, 1475, Antonello da Messina)

Sento questa Pasqua in maniera particolare.

Gli ultimi due anni sono stati per me una vera e propria rinascita, e non mi stanco di ringraziare il Signore per la Vita che ha voluto concedermi.
E da qualche tempo ho deciso di infliggermi ogni venerdì il digiuno, un po’ perché in ogni sua apparizione la Madonna non perde occasione per invitare tutti all’astinenza e alla preghiera, in modo da purificare il cuore dal peccato e gustare da subito il sapore della vita autentica, e un po’ anche ad imitazione dei miei cari amici arabo-islamici, la cui fede incrollabile è per me insieme un monito e un esempio .

Dicevo: sento molto questa Pasqua, anche perché la situazione politica internazionale mi turba e mi spaventa, e ho la netta sensazione che l’umanità stia distruggendo il proprio futuro con le sue stesse mani.
L’unica vera speranza rimane perciò la salvezza che il Signore Gesù ha donato agli uomini, al popolo di Israele di cui facciamo parte.
I “figli di Mosè”, infatti, NON SONO quelli determinati dall’analisi del DNA, come affermato dalla superstizione giudaica e ormai malinconicamente accettato da tantissimi “goym” (non-ebrei). Se così fosse, non si potrebbe concludere altro se non che il Creatore è perverso, tanto quanto sono perversi i giudei che continuano a rifiutare il Messia Salvatore.

Per un paio di millenni, invece, la Chiesa di Pietro ha assolto efficacemente al compito di aiutare gli uomini a conoscere veramente chi è il Creatore, e a farsi sue docili pecorelle.
E le testimonianze tangibili della presenza autentica di Dio nella vita delle sue creature sono state disseminate nei secoli un po’ ovunque: sono i “frutti buoni” che permettono di riconoscere con sicurezza gli unici “alberi buoni”, come spiegava Gesù.

Annunci
Explore posts in the same categories: Pasqua, riflessioni

3 commenti su “>Riflessioni pasquali”


  1. >”sono perversi i giudei che continuano a rifiutare il Messia Salvatore”Rifiutare il Messia Salvatore significa essere perversi? E quindi sono perversi i musulmani, gli induisti, i buddisti, gli animisti, ecc. ecc., cioè tre quarti dell’umanità? Se così è, si dica esplicitamente, invece di attribuire la perversione solo agli ebreiMi sembra che questo blog sia piuttosto antisemita.Peccato, perché per il resto è abbastanza interessante


  2. >Eccola, l’accusa di antisemitismo che aspettavamo… ormai siamo segnati.PS: piccola lezione di etnologia per l’amico filo-giudaico: semiti sono non soltanto gli ebrei, ma anche tutti gli arabi, e giacché parlo di “miei cari amici arabo-islamici”, l’accusa di antisemitismo cade automaticamente. Per cui, per favore, non diffamarci parlando di posizioni razziste riferendoti alla mia accusa di perversione che rivolgo ai giudei non cristiani, perché in tal modo offendi la nostra intelligenza, che tutto sommato è in grado di produrre “un blog abbastanza interessante”.


  3. >Grazie per la lezione, ma lo so benissimo.E lei dovrebbe sapere benissimo che termini che sono nati avendo un significato col tempo ne hanno assunti altri, quindi l’accusa di antisemitismo rimane intatta, visto che rimane intatta la sua accusa di perversione.La sua intelligenza non ha bisogno di nessuna offesa, sa provvedere da sola a questo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: