>Solidarietà a Bagnasco e a Gino Strada

>L’uno, Bagnasco, subisce una feroce campagna minatoria dall’agghiacciante stile brigatistico, con la quale si vorrebbe fermare la legittima e non-violenta battaglia di salvaguardia della famiglia; da qui si rileva tristemente che la nostra italietta non ha provveduto a chiudere sul serio il capitolo degli anni di piombo. (Ma quanti saranno gli scheletri nell’armadio che accumuliamo ormai da Garibaldi ad oggi?)

L’altro, Strada, pare che si trovi tra l’incudine del governo fantoccio filo-americano di Karzai e appoggiato dai nostri politici ubbidienti e non autorevoli (Prodi ora, Berlusconi prima) e il martello dei talebani, rischiando in prima persona per salvare vite umane ed opporsi all’orrore della guerra.

A questi due italiani coraggiosi va la mia personale solidarietà.

Advertisements
Explore posts in the same categories: Politica, solidaretà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: