>NO SOVIETS

>

Il mio precedente post era una provocazione in effetti, per cui mi scuso se qualcuno si possa essere sentito offeso. Però essere moderati e misurati non significa abbassare la testa e subire le idiozie che una minoranza chiassosa e becera grida trovando udienza e ascolto nei compagni che hanno fatto carriera.

In Italia si è rivoluzionari fino a che non ci si sistema per cui per questi predicatori del niente non

provo alcun moto di rispetto o stima.

A me piacerebbe avere la possibilità di parlare a milioni di persone da un palco in diretta Tv sulla Rai, ritengo di avere qualcosa da dire per i miei studi, le mie esperienze. Vedere in Italia pseudo artisti che gridano solo per farsi pubblicità e vendere i prodotti del loro presuinto intelletto mi fa inorridire.

Quel tizio che ha parlato a milioni di Italiani è una offesa stessa per il sistema Italia, perchè non ha la cultura di apprezzare la grande opportunità che qualcuno gli ha dato.

La cosa che mi fa inorridire di più sono i ragionamenti per slogan che una certa cultura di accatto vende come verità assolute.

Cosa significa confrontare Welby a Franco e Pinochet?. Quale tugurio mentale può suggeririe simili assurdità. Quale era il significato recondito del messaggio di quel profeta del nulla se non farsi pubblicità? Che studi ha e che autorità ha per disquisire di teologia?. E poi chi ha detto che gli spettatori di quella inutile parata di star ( mi domando i costi di queste stupidaggini e suggerisco che i sindacati si occupino di risolvere i problemi dei lavoratori piuttosto che mettere su spettacoli canori) fossero tutti disposti all’ascolto delle sue assurdità.

Le menti imbevute di ideologia sono l’ anticamera per la rovina della società.

Non capisco come mai tanti giovani si dicano comunisti. A parte che è una moda dirsi tali, ma costoro perchè non chiedono alle popolazioni dell’Est Europa cosa è stato il comunismo? e perchè i profeti del niente non paragonano Welby a Stalin o altri suoi esimi colleghi?…

Auspico un sistema elettorale che tolga visibilità e voce ai vari PDCI, Rifondazione Comunista e NO Global assortiti per i quali deve valere solo un diritto di tribuna in Parlamento, ma non avere peso nei processi decisionali perchè sono una iattura. Solo dopo l’ Italia potrà avviarsi ad essere una nazione civile e moderna.
Advertisements
Explore posts in the same categories: Italia, riflessioni, Società

3 commenti su “>NO SOVIETS”


  1. >Jack perchè ti rifiuti di capure? Quell’uomo sul palco ha detto solo la verità. Forse avrà usato parole sbagliate, come probabilmente stai facendo tu continuando ad essere offensivo verso quella popolazione della sinistra che rappresenta almeno il 15% degli italiani.Se si vuol essere moderati, occorre moderazione da ambo le parti. Prendi esempio dal Sig. Filangeri che nel commento al post precedente ha dato un ottimo esempio di quello che un moderato è.Detto ciò ti prego di non voler prendere i miei commenti come rimproveri, ma solo come parte di una conversazione che sto intrattenendo con te e con gli altri del blog in quanto persone che godono della mia stima.SalutiBernardino


  2. >Ma perchè si tende spesso a confondere i partiti della sinistra italiana con i regimi comunisti dell’ex unione sovietica? fausto Bertinotti allora sarebbe un altro Stalin?

  3. Jack_Walsh Says:

    >No , Fausto Bertinotti è solo un opportunista!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: