>Mascalzoni o fessi?

>(dal corriere online del 4.5.07)
La penalità per la gara con Desafio. Oggi 2 turni: c’è Luna Rossa-Oracle
Onorato: “Regata da rifare? Vincerà lo sport”
Il capo di Mascalzone Latino:”A dispetto del nome forse siamo un po’ fessi. Ma ora vedremo chi davvero è più forte tra noi e loro”

DAL NOSTRO INVIATO

VALENCIA – Una stangata? No, piuttosto “un’occasione di vedere chi tra noi e gli spagnoli è più bravo”. Il giorno dopo la sentenza che toglie due punti a Mascalzone Latino obbligandolo a ripetere la regata con gli spagnoli, Vincenzo Onorato reagisce con il sorriso e il richiamo alla sfida sportiva. Ma fa fatica a nascondere il proprio stato d’animo. “C’è un lato della Coppa America e della vita che profondamente detesto ed è la politica. Spesso nei casi peggiori inquina anche lo sport. Per questo ho detto ai miei ragazzi che il rematch con Desafio è l’occasione per tornare allo sport. Ripetere la sfida è un’opportunità fantastica e vedere chi tra noi è il migliore”.

OPPORTUNITA’ – L’idea che i nomi delle quattro semifinaliste fossero già stati decisi prima della Vuitton Cup Vincenzo Onorato se l’era fatta tempo fa. E oggi, dice, “ho meno dubbi. La chance di una nuova sfida forse noi non la meritavamo, ma la meritava lo sport”. La penalità attribuita a Mascalzone per l’uso scorretto del paterazzo è incontestabile e ammessa : “E’ stata una assoluta leggerezza, colpa nostra che non ci siamo letti l’emendamento alla regola”. Però, sottolinea Onorato, “la giuria stessa ha detto che non ha influito minimamente sul risultato “. Colpa e sfortuna, si può aggiungere: perchè chi fino a quel giorno si occupava della regolazione di quelle volanti e del paterazzo, il timoniere Flavio Favini, nella regata con Desafio non c’era per via del cambio alla ruota effettuato dopo le cinque sconfitte consecutive. Chi a bordo ha poi eseguito le operazioni ha sbagliato procedura in buona fede perchè in realtà non si era mai occupato di quel particolare.

INTIMIDAZIONI – Il fatto è accertato e chiaro, quello che c’è dietro un po’ meno, secondo i Mascalzoni. “Sto cercando di tenere l’equilibrio del team nello sport -dice ancora Onorato – ma prima ci troviamo a che fare con urla e intimidazioni e bandiere sventolate a ripetizione nella sfida con Oracle; poi veniamo multati per la vernice. Ora questa penalità. Perchè anche una nuova multa? Non so, forse servivano i soldi per il gelato. Ma certo in 37 anni di regate è la prima volta che vedo una protesta accolta senza che sia segnalata con la bandiera rossa in regata, senza la notifica agli umpire e al team. Questo fatto apre nuove prospettive sulle proteste che ogni team può fare…”. Insomma, Mascalzone si sente sotto assedio ma non vuole pensare di essere vittima predestinata, di avere speso due anni di lavoro e un budget da 60 milioni di euro solo per fare da contorno a una gara già decisa.”Non ho mai pensato al ritiro. Se non avessimo accettato di rifare la sfida con Desafio non avremmo mai saputo chi è davvero il più bravo. Certo, a dispetto del nome, siamo più fessi di quel che sembra. Vorrà dire che ci porteremo l’avvocato Pandarese (che si occupa di tutte le questioni regolamentari, ndr) a bordo come 18esimo. Non credo a congiure, ma pressioni certo ce ne sono e non fanno onore allo sport. La Coppa America si deve giocare in mare, non a terra”.

LE SFIDE DI OGGI – Che poi si giochi davvero, che si effettui davvero la ripetizioni, dipende dalla data che sarà decisa oggi.Perchè se venisse messa in coda al calendario, la ripetizione sarebbe ininfluente e quindi tutto cambierebbe:la regata potrebbe anche non essere disputata. Mentre si attende la decisione sulla data del rematch con Desafio, in mare oggi Mascalzone Latino affronta +39 Challenge e Team Germany. Si recupera il turno 5 e si deve disputare il sesto. Incontro clou quello fra Luna Rossa e Bmw Oracle per il primo posto in classifica. Il tempo si è messo al bello dopo i temporali di ieri e le previsioni indicano finalmente un vento più stabile sul campo di regata.

Elio Girompini

Advertisements
Explore posts in the same categories: fessi, mascalzone latino, sport

One Comment su “>Mascalzoni o fessi?”


  1. >alla luce della sconfitta e del gestaccio che si son beccati dagli spagnoli, possiamo affermare che siano fessi 😦


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: