>CONDOFURI (RC) – ALLARME TORRENTE

>

















Quello che considero il mio migliore articolo pubblicato su Calabria Ora
di oggi 19/07/2007

Situazione di potenziale pericolo a Condofuri Marina.
Il ponte della linea ferroviaria costruito sul torrente Arangea è stato quasi raggiunto dall’ alveo per il deposito di materiale alluvionale che, nel corso del tempo, si è depositato fino a raggiungere una altezza di quattro metri.

A segnalare la situazione di pericolo è il consigliere comunale con delega al turismo Massimo Nucera il quale afferma “che già nel novembre del 2005 l’ amministrazione comunale di Condofuri ha provveduto a segnalare questa situazione all’Assessorato ai lavori pubblici e al settore Protezione Civile della Regione Calabria, nonché alla direzione compartimentale della RFI S.p.A. Ad oggi non abbiamo ottenuto alcuna risposta. Inutile sottolineare la situazione di pericolo che si potrebbe determinare in caso di forti piogge , sia per la stabilità del ponte della ferrovia, sia per la possibilità che si possa formare un tappo di materiale naturale in corrispondenza dell’ angusta apertura rimasta e determinare ‘l allagamento di importanti porzioni di centro abitato”
Ad aggravare la situazione continua Massimo Nucera vi è il “fatto che sono stati stanziati 85000 euro negli anni precedenti per realizzare l’ intervento di drenaggio del materiale posto al di sotto del ponte in questione, ma ad oggi non abbiamo nessuna notizia in proposito

E’ alquanto sconcertante il fatto che nemmeno le segnalazioni di una amministrazione comunale siano ritenuti degni di risposta da parte di soggetti che avrebbero tutto l’ interesse a monitorare costantemente la situazione sul territorio, nell’ interesse primario della salute pubblica al fine di prevenire eventuali sciagure.
A confermare che il potenziale pericolo non sia così remoto interviene Il Dott. Francesco Nucera, meteorologo, profondo conoscitore delle dinamiche ambientali della Vallata dell’ Amendolea

“Il clima sta progredendo”- afferma il Dott. Nucera”- verso una estremizzazione, come conseguenza di un aumento dell’energia a disposizione in atmosfera e che può essere “liberata” anche attraverso situazioni temporalesche violente. Tanta pioggia concentrata in poco tempo. Ma non è solo colpa della natura… Volendo fare un discorso in generale, si può immaginare cosa possa accadere se l’acqua di un torrente o di un canale, causa impedimenti, non defluisca bene. Nel nostro piccolo, possiamo contribuire alla salvaguardia dell’ambiente, segnalando quelle situazioni che sospettiamo essere potenzialmente pericolose”

Annunci
Explore posts in the same categories: Condofuri, pericolo vero, segnalazione, torremte arangea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: