>Condofuri, l’ultimo abbraccio a Sergio Cirri.

>

Silenzio, cielo grigio, molti negozi chiusi, luminarie spente, il suono lancinante delle campane durante il rito funebre, la Chiesa “Regina Pacis” troppo piccola per contenere tutti coloro che non sono voluti mancare a salutare , per l’ ultima volta, Sergio Cirri .
La mattina del 31 Dicembre era questa l’ atmosfera di Condofuri, quando l’ intera comunità si è fermata per rendere l’ estremo saluto ad uno dei suoi figli migliori, il quale era andato lontano per costruire il suo futuro e ha visto i suoi progetti distrutti da un crudele e tragico destino.
Nel momento del dolore più profondo, la famiglia di Sergio ha voluto fare un gesto di generosità infinita, acconsentendo all’espianto dei suoi organi, lanciando un messaggio di speranza nel momento più buio della morte del loro caro, il quale consentirà ad “altre persone di continuare a vivere e gioire” come scritto in una lettera che la madre di Sergio ha letto durante il rito di commiato dall’amato figlio..
“Una parte di me è triste”- continua la lettera –“ perché la perdita di un figlio provoca un dolore immenso, ma un’altra parte di me è serena , perché so che il Signore ha avuto bisogno di Sergio, e lui, in silenzio, non si è tirato indietro. Sergio non è morto perché la sua parte più bella a ridato la vita a persone che avevano bisogno di continuare a vivere e gioire. La bella anima di Sergio, è accanto al Signore, e da lì continuerà vegliare su di noi e su tutti coloro che l’hanno amato. V abbraccio tutti, il mio abbraccio e l’abbraccio di Sergio”,
Numerosissimi i giovani , i quali hanno seguito attoniti l’ intera cerimonia, non capacitandosi di come possa essere accaduto questo tragico incidente ad un ragazzo serio e benvoluto.
Condofuri si è stretta alla famiglia del povero Sergio, per cercare di far sentire l’abbraccio di una comunità partecipe della tragedia, E’ la seconda volta in pochi mesi che essa ha subito la perdita di due ragazzi meravigliosi, e si cerca di sanare le ferite, che questi eventi hanno infero al tessuto sociale rinserrando le fila dei sentimenti e dei valori antichi, che sono, ancora, per fortuna ingredienti fondamentali dell’intera comunità Condofurese.

Explore posts in the same categories: Condofuri, funerali, Sergio Cirri

One Comment su “>Condofuri, l’ultimo abbraccio a Sergio Cirri.”

  1. Anonymous Says:

    >Sergio mi manki un casino…. ti perterò x sempre nel mio cuore e nei mie pensieri….ti voglio un bene infinito…


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: