>CROTONE – PESCA DI FRODO NEL PARCO

>

DUE PERSONE DENUNCIATE NEL CROTONESE DAL CORPO FORESTALE DELLO STATO

Sono state colte in flagranza all’interno del Parco Nazionale della Sila e di un’area SIC. L’accusa è violazione alla legge sulle aree protette, pesca con mezzi vietati e deturpamento di bellezze naturali.

Sabato scorso il personale del Nipaf (Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale) di Crotone, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria due persone, C.A e C.D rispettivamente di anni 60 e 45, per violazione alla legge sulle aree protette e pesca con mezzi vietati.
Le due persone sono state fermate dal personale del Corpo forestale dello Stato in località “Migliarite” del comune di Cotronei in zona 1 del Parco Nazionale della Sila in prossimità del torrente “Migliarite”, intente a caricare il frutto di una pesca illegale, oltre 7 chilogrammi di trote, praticata con l’ausilio di un generatore di corrente elettrica a 230 volt usato per stordire la fauna ittica ed altre attrezzature correlate per questo tipo di pesca di frodo.
Il corso d’acqua in cui e’ avvenuto il reato, ricade in zona di grande valenza paesaggistica ed ambientale, tant’e’ che fa parte di una area s.i.c. (sito di importanza comunitaria), e per tale aspetto agli autori è stata anche contestata l’ipotesi di reato di deturpamento di bellezze naturali.
Il materiale rinvenuto e’ stato posto sotto sequestro e la fauna ittica sequestrata e’ stata consegnata ad un istituto religioso di Mesoraca, dietro disposizioni del sostituto procuratore della repubblica di turno.
Ai responsabili gli sono state anche comminate le sanzione amministrative previste dalle leggi statali e regionale in materia di pesca.
La pesca nelle aree protette è vietata, come la cattura del pescato per mezzo di corrente elettrica, pratica che incide in maniera eccessiva all’impoverimento della fauna ittica presente in tale habitat, e allo stesso tempo è anche motivo di grande avvilimento per tanti pescatori rispettosi delle regole, che vedono nel esercizio della pesca un momento, oltre di svago, di intenso contatto con la natura.

Explore posts in the same categories: Corpo forestale dello Stato, Crotone, pesca di frodo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: