>LA ZAVORRA!

>
Avere trasformato il settore pubblico, in tutte le sue propaggini, un immenso “stipendificio” dove accogliere tutto e tutti, senza avere riguardo agli aspetti di merito o competenza del singolo, ha prodotto il “peccato originale” che sta portando allo sfacelo l’ organizzazione dello Stato.
A livello numerico per il notevole esborso di denaro in termini di stipendi e mantenimento dei privilegi di una pletora di nullafacenti e incompetenti, e, in aggiunta, il danno che al sistema economico e produttivo viene provocato dall’inadeguatezza e dall’impreparazione dei tanti “scaldasedie” nei vari uffici.
Licenziare questi qui non si può ( tengono famiglia!) ma almeno costringerli a prepararsi e svolgere decentemente il proprio lavoro potrebbe essere un inizio di strategie, a parte introdurre criteri per i quali i nullafacenti vengano buttati via a calci nel sedere.-
Queste riflessioni mi sono suggerite dalla cronaca tragica di questi gioni riferita ai poveri fratellini di Gravina di Puglia. Chi ha condotto le indagini e chi avrebbe ispezionati ( due anni fa!) il palazzo disabitato nel cui interno è ubicata il pozzo in cui sono stati ritrovati i corpicini devono essere cacciati a pedate!
Questo è solo l’ ultimo esempio di queste problematiche, ma infiniti possono essere i casi della zavorra che il settore pubblico rappresenta per le nostre vite e, innumerevoli, i danni che ognuno di noi è costretto quotidianamente a subire.

Advertisements
Explore posts in the same categories: incompetenza, settore pubblico, stipendifici

2 commenti su “>LA ZAVORRA!”

  1. Masino Says:

    >Sono d’accordo su tutto, sarebbe ora di fare un po’ di pulizia.

  2. Doum Says:

    >Attention please! ->> Remove Viruses! <<-


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: