>CROTONE – CONTROLLI ECO – AMBIIENTALI DENUNCIATE TRE PERSONE DAL CORPO FORESTALE DELLO STATO

>

Crotone 1.04.2008 – Il Comando Stazione Forestale di Santa Severina, nel corso di alcuni servizi effettuati in materia ambientale, nonché di controllo del territorio , e precisamernte in località Vignali di Riccio in agro del Comune di Scandale, ha proceduto a segnalare alla autorità giudiziaria competente due persone, identificate in M.P. di anni 45 e R. G. di anni 27, rispettivamente di Mesoraca e Scandale.

La pattuglia operante, nel sottoporre a controllo un taglio boschivo regolarmente autorizzato eseguito da una ditta boschiva di Mesoraca, ha accertato che M.P., senza avere acquisito le preventive e vincolanti autorizzazioni necessarie aveva proceduto alla realizzazione ex novo di una pista di da adibire all’esbosco e al trasporto del materiale legnoso che si stava tagliando.

Le indagini espletate immediatamente in loco, hanno confermato quanto sospettato dagli uomini del Corpo Forestale, ossia che la pista era stata realizzata in epoca antecedente le operazioni di taglio. L’area oggetto dei lavori abusivi, oltre ad essere sottoposta a vincolo idrogeologico, è sottoposta anche a vincolo paesaggistico-ambientale ed è costituita prevalentemente da piante di Eucaliptus e Pino Domestico.

Pertanto, sia M.P in qualità di ditta boschiva che R.G. in qualità di proprietaria del bosco, dovranno rispondere all’autorità giudiziaria dei reati di cui alla violazione della normativa urbanistico-edilizia, perchè, i lavori realizzati, rientrano nella definizione di “interventi di nuova costruzione”, ai sensi dell’art. 3, comma 1, lettera E, del D.P.R. 380/2001, e come tali, subordinati al rilascio del permesso di costruire, da parte del Comune e violazione alla normativa ambientale. Alle medesime persone sono state

elevate rispettive sanzioni amministrative per violazioni alla Legge Forestale.

Durante i controlli effettuati, a Santa Severina è stata segnalata alla autorità giudiziaria un’altra persona. Si tratta di P.L. di anni 56 di Santa Severina, in quanto aveva proceduto alla realizzazione abusiva di un fabbricato rurale con struttura portante in cemento armato e blocchetti in cemento di metri quadri 170 circa, senza le preventive autorizzazioni. Anch’egli dovrà rispondere dei reati di cui alle violazioni urbanistico-edilizia.

Annunci
Explore posts in the same categories: Corpo forestale dello Stato, Crotone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: