>Bandiera bianca!

>

Mr. Tamburino non ho voglia di scherzare
rimettiamoci la maglia i tempi stanno per cambiare
siamo figli delle stelle e pronipoti di sua maestà il denaro.
Per fortuna il mio razzismo non mi fa guardare
quei programmi demenziali con tribune elettorali
e avete voglia di mettervi profumi e deodoranti
siete come sabbie mobili tirate giù uh uh.
C’è chi si mette degli occhiali da sole
per avere più carisma e sintomatico mistero
uh com’è difficile restare padre quando i figli crescono e le mamme imbiancano.
Quante squallide figure che attraversano il paese
com’è misera la vita negli abusi di potere.
Sul ponte sventola bandiera bianca
sul ponte sventola bandiera bianca
sul ponte sventola bandiera bianca
sul ponte sventola bandiera bianca.

A Beethoven e Sinatra preferisco l’ insalata
a Vivaldi l’ uva passa che mi dà più calorie
uh! com’è difficile restare calmi e indifferenti
mentre tutti intorno fanno rumore
in quest’epoca di pazzi ci mancavano gli idioti dell’orrore.
Ho sentito degli spari in una via del centro
quante stupide galline che si azzuffano per niente
minima immoralia
minima immoralia
e sommersi soprattutto da immondizie musicali.

Sul ponte ecc.

minima immoralia…
The end
my only friend this is the end
sul ponte ecc.

Bandiera Bianca” è una canzone del 1981, grande successo di Franco Battiato. Il testo era profetico ed è ideale per rappresentare l’ inferno nel quale si è trasformato la vita quotidiana di ognuno.
L’idiozia impera dominante nei più intimi interstizi della vita sociale, poiché i media, astutamente manovrati da squali in cerca di facile profitto, ospitano solo idioti, ai quali viene chiesto di esprimere la propria opinione su ciò che accade o, peggio,di rappresentare dei modelli da imitare.
Cosa fare se si ha voglia di andare oltre alle apparenze possiede, studiare capire per cercare di esprimere e costruire un proprio punto di vista autonomo e libero? Soccombere? Non penso proprio!
Occorre, a mio giudizio, scendere nell’arena e studiare questi esseri per capire cosa muova le loro menti, le loro emozioni, poiché, lobotomizzati e pigri, si muovono a comando di ciò che un televisore dice loro, per cui diventa essenziale capire le logiche che stanno dietro gli spot pubblicitari, ad esempio, o quell’immondizia data in pasto alla massa e venduta come Grandi Eventi.
Chi ha saputo vendere il niente a caro prezzo è il vero Eroe della nostra epoca. Eroe non certo positivo,ma efficace , specie per le sue tasche.
Ogni volta in cui titolerò un mio post Bandiera Bianca, cercherò di evidenziare quello che, a mio giudizio, potrebbero essere spunti per indurre a pensare, poiché la più grande libertà persa dalla massa nei nostri tempi e, a mio modesto parere, proprio quella di pensare. Se si pensasse un po’ di più si eviterebbero i guasti dell’idiozia elevata a sistema come i soprusi, le angherie, i fallimenti,e tutti i disastri di questa nostra Italia di inizio millennio.

Annunci
Explore posts in the same categories: costume, idiozia, Società

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: