>Primavera di cultura a San Cosmo Albanese

>

Importante appuntamento culturale i prossimi 19 e
20 giugno 2009 a San Cosmo Albanese, bellissimo centro in provincia di Cosenza.
 Il 19: Inaugurazione della sede della
Fondazione De Rada, del
Museo delle Icone e del Percorso serembiano. Il 20:
Inaugurazione della Casa
della Cultura, di una mostra fotografica e dell’
esposizione di 53 incisioni di
Shpend Bengu sulla vita del De Rada. A
seguire, presentazione del volume di
Lucia Nadin “Gli Albanesi a Venezia”.

Piccolo centro italo-albanese che sorge sul versante settentrionale della Sila Greca e sul margine meridionale della piana di Sibari, tra le valli dei torrenti Sabatino e Pisciacane. L’etimologia della denominazione è incerta, forse San Cosmo si riferisce ad un personaggio storico importante, un condottiero della città di Stura in Albania che guidò gli Albanesi sino al territorio per occuparlo, ma certamente si è a conoscenza di una bolla papale del 1089 che parla di un monastero basiliano dedicato ai SS. Cosmo e Damiano. Fu nel XV secolo che gli albanesi profughi si stanziarono nelle vicinanze di questo monastero e più tardi, nel XVII secolo attorno alla parrocchia dei SS. Pietro e Paolo. Il borgo dell’abitato è organizzato su un impianto urbanistico con pianta piuttosto allungata, una sorta di corso con pavimento lastricato e terminante con la chiesa parrocchiale che divide il paese in due e sulla quale si ergono edifici storici di grande importanza per il paese. Ovviamente la parte più antica dell’abitato ha un impianto tipicamente arbëresh costituito da vicinati e vicoli stretti decorato da archi e archetti in pietra. Anche questo centro albanese conserva tradizioni tipiche di queste comunità di minoranza etnica.

Explore posts in the same categories: Arbëreshë, San Cosmo Albanese

One Comment su “>Primavera di cultura a San Cosmo Albanese”

  1. esproduzioni Says:

    >ARCHIVIO DELLA DISLOCAZIONEL’archivio della dislocazione documenta il trasferimento continuo di sé. Ad ognuno dei partecipanti al progetto è richiesto di realizzare fotografie di sé nel contesto di panorami più o meno noti, esibendo nella mano la cartolina del proprio luogo di provenienza.ES PRODUZIONI 2009 http://dislocazione.altervista.org


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: