>Crotone – il CFS denuncia una persona per furto di inerti e deturpamento di bellezze naturali.

>

Crucoli- Aveva prelevato abusivamente materiale inerte: denunciato il titolare di una ditta . Posto sotto sequestro e un autocarro.

CROTONE, 25/09/2009 – Il Comando Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Cirò, nel corso di alcuni controlli del territorio, atti a prevenire e reprimere reati vari in materia eco-ambientale, in agro di Crucoli località Fiume Nica, ha proceduto a segnalare alla competente autorità giudiziaria una persona, vale a dire il titolare di una ditta, identificata in F.G. di anni 42 di Crucoli . Questi, senza avere acquisito le preventive autorizzazioni necessarie aveva messo in atto una vera e propria attività estrattiva abusiva, interessando in particolare il greto del fiume Nicà, ricadente nel territorio di Crucoli.
All’atto dell’intervento degli Agenti del Corpo Forestale sono stati rinvenuti un autocarro e un cumulo di materiale inerte, stimato in metri cubi cinque circa,dove sono stati posti immediatamente sotto sequestro. Dai rilievi effettuati con l’ausilio delle apparecchiature GPS e applicativo SIM (sistema informativo della montagna) è stato possibile accertare che l’area oggetto dei prelievi abusivi è di proprietà demaniale.

Dagli accertamenti effettuati con supporti informatici in dotazione, è emerso che l’area oggetto dei prelievi di materiale inerte è ubicata lungo il corso del Fiume Nicà, in zona di proprietà demaniale, vincolata paesaggisticamente, ai sensi del Decreto Legislativo n° 42/2004 e Legge Regionale n° 23/90, in quanto situata nel corso del fiume Nicà, incluso nell’elenco delle acqua pubbliche.-
Inoltre, la predetta area ricade in area di attenzione a rischio inondazioni, prevista dal Piano per l’Assetto Idrogeologico (P.A.I.), della Regione Calabria. Da qui la denuncia scattata a carico di F.G. il quale dovrà comparire innanzi alla autorità giudiziaria competente per:

– Furto aggravato (Artt. 624-625 C.P.);
– Deturpamento di bellezze naturali ( D. Lg.vo 42/2004 e Legge Reg.le 23/90);
– Modifica dello stato dei luoghi (art. 632 e 639 bis C.P.);——————————
– Esecuzione lavori in assenza di nulla osta paesaggistico ambientale (art. 181 D. L.vo n. 42/2004).————–

Explore posts in the same categories: bellezze naturali, Corpo forestale dello Stato, Crotone, Crucoli, deturpamento, furto, inerti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: