>Reggio Calabria – CFS, gli uomini del comandante provinciale Angelo Ciancia impegnati in operazioni di controllo del territorio

>

Gli agenti del Corpo Forestale dello Stato del Comando Stazione Forestale di S. Eufemia d’Aspromonte durante i servizi di controllo e sorveglianza del territorio predisposti dal Comandante Provinciale del Corpo Forestale dello Stato di Reggio Calabria Primo Dir. Angelo CIANCIA finalizzati all’accertamento ed alla repressione dei reati ambientali, nei giorni scorsi in due distinte operazioni hanno posto sotto sequestro un edificio costruito abusivamente ed un autocarro che trasportava illecitamente rifiuti e materiale inerte nonché intensificato i controlli nell’ambito del territorio di giurisdizione denunciando un episodio di pascolo abusivo. E’ stato denunciato alla Procura di Palmi R.F. di anni 32 per violazione al D.P.R. n. 380/2001 e posto sotto sequestro l’edificio in costruzione in località “S.Elia – Piani della Corona” in agro del comune di Palmi (RC) in quanto non in possesso delle necessarie autorizzazioni.
Sempre nell’ambito dello stesso comune in contrada “Salice” lungo la SS 18 direzione Palmi S. Elia è stato disposto il fermo ed il sequestro ai sensi della Legge n. 210/2006 di un autocarro che trasportava rifiuti e materiale inerte senza il dovuto formulario di trasporto, elevando Verbale Amministrativo ai sensi del D. Leg.vo n. 152/2006. Lo stesso risultava inoltre sprovvisto della periodica revisione. Sono stati denunciati a piede libero i Sig.ri S.A. conducente, C.S. passeggero e C.A titolare della ditta che ha commissionato il trasporto illecito dei rifiuti sopra citati.
Dopo vari appostamenti e controlli disposti dalla Procura della Repubblica di Palmi la pattuglia del Comando Stazione Forestale di Sant’Eufemia d’Aspromonte, ha segnalato all’A.G. il Signor O.G. che effettuava pascolo abusivo col suo gregge di ovini in località “Persicara” in agro del comune di Seminara (RC) ed ha intensificato i posti di controllo a seguito di denuncia di rapina ai danni di un cacciatore in località “San Pietro” di Sant’Eufemia d’Aspr.
I reati ambientali e gli incendi boschivi sono funzioni prioritarie degli Agenti Corpo Forestale dello Stato, inoltre la sorveglianza e gli accertamenti degli illeciti commessi in violazione delle norme in materia di tutela delle acque dall’inquinamento ed il relativo danno ambientale, nonché la repressione di traffici illeciti e gli smaltimenti illegali di rifiuti sono obbiettivi del controllo quotidiano degli Agenti del Corpo Forestale dello Stato.

Explore posts in the same categories: comando provinciale, Corpo forestale dello Stato, Reggio Calabria

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: