>Ragionamento e buonsenso: i dispersi della politica italiana

>

Un tempo il tifo, i cori, le urla erano il folkloristico contesto di una partita di calcio.
Oggi sono gli unici ingredienti che caratterizzano l’attivita “politica”( le virgolette sono d’obbligo) del nostro Paese.
Non c’e’ piu’ spazio per il ragionamento, l’approfondimento, la cura del benessere della comunita’, se e’ vero, ad esempio, che non si realizzano politiche di prevenzione allo scopo di prevenire disastri e salvare vite umane, pur esistendo studi tecnici completi, i quali prevedono decenni prima quello che poi effettivamente accade nella realta’

Si urla, si sbraita solo per cercare visibilita’ oppure dare una veste istituzionale a posizioni e interessi privati del proprio capo.
Il risultato e’ un Paese non governato, il quale vede incancrenirsi anno dopo anno le sue tare strutturali a tutti i livelli e in tutti i settori.
La grave crisi economica dell’ultimo anno avrebbe dovuto suggerire a chi ha responsabilita’ di governo buonsenso, pacatezza e un minimo di collaborazione con l’opposizione; si e’ dato luogo , al contrario, a uno spettacolo indegno di una nazione civile, poiche’ l’unica agenda che ha il partito di maggioranza e’ data dai problemi del suo capo e dalle urla che i suoi sottoposti devono produrre per difendere le sue posizioni.
L’opposizione non e’ molto migliore, in verita’. Ci sono quelli che urlano di piu’ e peggio di quelli della maggioranza, ci sono quelli che curano i loro affari e le loro clientele con effetti devastanti in termini di legalita’ nelle regioni meridionali.
Esistono altre Italie?.. esiste spazio e persone per i progetti, lo studio dei problemi, la ricerca di soluzioni razionali e di lungo periodo?
Io penso di si ed e’ a quelle che guardero’ con fiducia sperando che i miei concittadini, come me, si siano stancati di fare i tifosi inerti di gente senza scrupoli, inetta per diventare cittadini attivi e critici dell’attivita’ di coloro i quali in loro nome sono chiamati a governare il loro destino.

Explore posts in the same categories: barbarie, Economia politica, Italia, tifosi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: