>Un mese fa bussa alla mia porta….la morte!

>
Un attimo……e finisci all’ospedale.
Un attimo….. e vedi la morte da vicino.
Un attimo…..e devi cambiare tutto se vuoi continuare il viaggio.
Un mese fa tutto questo e’ accaduto a me e oggi sono qui a scrivere qualcosa sull’argomento.
Devo dire che le sensazioni sono strane, poiche’ hai l’impressione che non ti sia capitato niente, ma sai che devi cambiare radicalmente abitudini alimentari e stile di vita se vuoi continuare a vivere in piena salute.
La motivazione e’ motore di una qualunque rivoluzione e niente e’ tale da farti cambiare idea e azione, nemmeno la fame che provi poiche’ tagliare del 80 % le tua calorie giornaliere in un colpo solo, per quanto atto salutare, comporta un sacrificio non indifferente.
Le riflessioni che ti suggerisce cio’ che ti e’ accaduto sono tese a privilegiare cio’ che di bello hai portandoti a dimenticare le cose brutte:una sorta di stop & go nel quale cio’ che appariva fondamentale diventa piccolo piccolo nel nuovo stato delle cose.
Il male gratuito che troppe persone ti hanno fatto e che prima alimentava in te livore e odio, viene ridimensionato dall’urgenza di mettere ordine nella tua vita.
E’ fondamentale per la riuscita del proposito di rivoltare come un calzino la propria vita avere la fortuna di avere al tuo fianco una persona che tiene, realmente, a te e che ti guidi e , all’occorenza, ti bacchetti qualolra tu mostrassi qualche segno di cedimento.
Un mese dopo la situazione e’ migliorata, ma e’ solo l’inizio di un lungo viaggio esaltante, direi, nella soddisfazione di constatare settimana dopo settimana i progessi compiuti nella strada verso la normalizzazione della situazione.
Tutto questo si proietta in un nuovo modo di vederele cose, considerare cosa sia prioritario.Il tempo e’ breve e non si puo’ commettere il delitto di sprecarlo inseguendo cio’ che appare importante a chi crede di essere eterno.
Questo blog continuera’ ad essere mio compagno di viaggio, ma, penso, cambieranno gli argomenti, poiche’ oggi sono diverso da quello di un mese e un giorno fa.
Rischiare di incontrare la signora con la falce e’ una esperienza che cambia davvero!
Credetemi!

Explore posts in the same categories: cambiamenti, Morte, salute, stile di vita

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: