>23 maggio 1992, giorno della strage di Capaci

>

23 Maggio 1992: moriva Giovanni Falcone. Il magistrato simbolo della lotta alla mafia, colui il quale aveva dato un approdo concreto alla speranza della gente onesta di moltissimi territori di affrancarsi dal giogo delle mafie, fu ucciso nel modo più barbaro possibile a Capaci alle 17,59.
Non doveva morire!
Da quel momento gli onesti, coloro che credevano nella possibilità di cambiare le cose nel nostro Paese hanno maturato la convinzione che fosse inutile spendersi e impegnarsi per uno sviluppo sociale e civile delle proprie terre, dal momento che, esse pensavano, se è stato ucciso Giovanni Falcone, chiunque si trovasse nella condizione di essere ostacolo alle strategie delle cosche mafiose sarebbe stato eliminato.
Da quel momento la storia del nostro Paese ha preso un via diversa da quella della normalità, poichè in un Paese normale Giovanni Falcone avrebbe potuto continuare a servire lo Stato per il quale tanto si era speso, per moltissimo tempo ancora.
Il ricordo di questo Grande Uomo deve essere elemento indispensabile della vita di un cittadino italiano, poichè sia esempio di impegno e abnegazione per il fine ultimo dell’affermazione della legalità, elemento indispensabile per una società che voglia dirsi sana.
Lo può dire la società italiana di oggi?

Annunci
Explore posts in the same categories: Anniversario, Giovanni Falcone, Strage di Capaci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: