>Terremoto Abruzzo, esplode la protesta degli aquilani

>

Una grande manifestazione si è svolta oggi all’Aquila, invasa da bandiere neroverdi e striscioni, mentre fischietti, campanacci e slogan hanno fatto da colonna sonora.
  Diecimila persone secondo le forze dell’ordine, ventimila per gli organizzatori, hanno protestato per la situazione della loro città quattordici mesi dopo il terremoto che l’ha distrutta, sfilando prima nel centro storico del capoluogo abbruzzese e poi bloccando il traffico sulla A24 Roma-Teramo.
Alla manifestazioni hanno aderito gran parte delle associazioni cittadine,il Comune e la Provincia dell’Aquila, la Regione e una miriade di altre amministrazioni comunali con rispettivi sindaco a sfilare assieme alla gente comune.
 “La situazione dell’Aquila è drammatica”, “Tutti i problemi della città sono allo stato irrisolti”, “l’Aquila è una polveriera” sono alcune delle dichiarazioni degli esponenti politici di destra e sinistra, che hanno partecipato al corteo di protesta.
 Il sindaco della città Cialente ha denunciato “La città è imbestialita, arrabbiata e umiliata. Si sente sola e comincia lo scoramento. Qualcuno dovrà sentire la responsabilità morale di questo dramma”- arrivando addirittura a denunciare che-“La stessa Protezione Civile ha lasciato debiti. Uno su tutti quello degli alberghi per i mesi da settembre a dicembre 2009”.
“Il nostro dramma”- ha proseguito il sindaco dell’Aquila -“deve tornare ad essere italiano, perché non è un problema solo dell’ Aquila ma del Paese. C’è stato un progressivo asciugarsi del rivolo.La città è imbestialita, arrabbiata e umiliata. Si sente sola e comincia lo scoramento. Qualcuno dovrà sentire la responsabilità morale di questo dramma”.

La cronaca della manifestazione minuto per minuto si può leggere a questo link

Explore posts in the same categories: manifestazione di protesta, problemi irrisolti, terremoto L'Aquila

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: